Oro in salita

 

Il prezzo dell’oro guadagna terreno, mentre il dollaro resta invariato negli scambi asiatici di questo venerdì dopo che il presidente della Federal Reserve Jerome Powell ha fornito una valutazione rialzista dell’economia statunitense ieri.

“La nostra economia al momento sta andando molto bene in generale, con una forte creazione dei posti di lavoro e gli stipendi in graduale aumento”, ha affermato Powell nei suoi ultimi commenti pubblici prima che cominci il silenzio stampa della banca centrale in vista del vertice di politica monetaria del 18-19 dicembre. “Infatti, in base a vari indicatori nazionali, il mercato del lavoro risulta essere molto solido”.

Ieri il Wall Street Journal ha riportato che la Fed potrebbe inasprire la politica monetaria ad un tasso più lento del previsto.

Sul COMEX, i future dell’ oro di riferimento, con consegna a febbraio, salgono di 1,60 dollari a 1.245,20 dollari l’oncia troy, con la preferenza per gli asset rifugio che mantiene intatto il nuovo supporto del metallo prezioso sopra i 1.240 dollari.

Tra le altre notizie, gli ETF basati sull’oro hanno registrato degli afflussi in tutte le principali regioni del mondo a novembre, con i mercati azionari volatili che hanno alimentato gli acquisti più sicuri, secondo quanto reso noto ieri dal World Gold. //investing.com

Rimani aggiornato con INFOEUROPEFX per le novità di economia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.